Gli articoli di Edoardo – La prima tecnica: Lo Stop & Go

Immagina quanti traders saranno entrati SHORT alla rottura della prima barra di inversione sul Mini Dow di oggi Venerdi 12 Gennaio 2018.

Venivamo da un movimento rialzista di una certa portata, che peraltro non ha fornito grandi occasioni per entrare in trend.

Immagina quindi quanti traders saranno stati frustrati nel vedere il prezzo salire mentre loro erano inesorabilmente fuori dal mercato.

Ancora, immagina come si saranno accesi gli occhi di questi traders quando hanno finalmente visto che il prezzo stava iniziando a ritracciare, sia per chi aveva intenzione di invertire, pregustando già con una certa bramosia l’idea di prendere il mercato a ribasso sui massimi, ma anche per chi credeva nella continuazione, magari sperando in un’altra bella fiammata del prezzo al rialzo, di quelle che “basta aspettare e il tuo profitto cresce a vista d’occhio”.

Bene, ora dopo che hai immaginato tutto questo immagina di essere un trader Istituzionale, che ha la possibilità, con un’unica abile mossa, di inchiappettare ribassisti e rialzisti in un colpo solo sbattendoli fuori dal mercato. Che cosa faresti?

La mia entrata SHORT scatta dopo che tutto questo panorama si era confermato ed a confermarmelo è stato uno dei pattern che spiego nel mio Master, lo STOP & GO, in questa situazione nella sua variante di inversione, pattern che schematizza in maniera piuttosto precisa tutte quelle situazioni in cui si può cercare un’inversione con una certa tranquillità, e rischiando poco. Ma con un potenziale di profitto di tutto rispetto.

A dire il vero questa è stata un’entrata particolarmente interessante perchè era ulteriormente confermata dal tipo di configurazione che i volumi stavano assumendo, in perfetto allineamento con ciò che mi stava già dicendo il prezzo e l’analisi dinamica degli ordini. Guarda bene in corrispondenza di quali barre i volumi aumentano e di quali diminuiscono.

Ma attenzione, quello del mercato è un gioco molto sottile e complesso e le variabili in gioco sono molte, quindi se da una parte il pattern fornisce una SEMPLIFICAZIONE andando a schematizzare  efficacemente un contesto, dall’altra ci sono delle variabili che determinano la differenza tra il decidere di prendere un trade oppure scartarlo.

E’ possibile imparare anche singolarmente questa tecnica nelle sue due varianti di inversione e continuazione tramite una COACHING TECNICA di un’ora via Skype in cui ti spiegherò personalmente le figure che compongono il pattern e tutte le variabili da considerare per confermare o meno la bontà di un ingresso. Ovviamente essendo la tecnica parte del Master, se un giorno opterai per quest’ultimo il costo della Coaching ( e di tutte le Coaching tecniche già frequentate singolarmente ) ti verrà scalato dal costo totale del Master completo.

Se mi segui già da un po’ sai che per me insegnare rappresenta un’autentica missione, un mezzo per crescere e fare crescere.

Il mio concetto di formazione è tanto innovativo quanto anticonformista. Implica l’instaurare di un confronto attivo con l’allievo, al fine di fare comprendere i concetti nella loro essenza più intima. Onestamente reputo che questo sia molto difficile da raggiungere in un’aula stipata di gente, riempita attraverso il marketing più selvaggio. 

Il Trading è molto più di ciò che si vede e che vogliono farti vedere, è energia e filosofia allo stato puro.

Ti auguro un buon fine settimana.

Re-think your Trading!

Edoardo

 

Leave a Reply