Gli articoli di Edoardo – La routine del profitto

Cari amici traders,

diversi impegni mi hanno costretto a diradare un po’ le pubblicazioni negli ultimi giorni. Innanzitutto voglio ringraziare tutti gli spettatori presenti al Webinar dello scorso 26 Aprile che ho presentato per Activtrades sul tema delle Onde di Wolfe; un vero must per chi, come noi, utilizza la lettura dei flussi di volume e le tracce che questi lasciano nel grafico.

Qualche giorno fa ho affiancato un mio allievo nella sua prima giornata di operatività in reale dopo qualche mese di continua pratica e consolidamento dell’operatività in simulato. Nel corso degli anni ho notato un pattern comune a praticamente tutti i traders nel momento esatto del passaggio tra la demo e il reale:

  • Profitti immediati, spesso anche importanti, per le prime 10 operazioni circa
  • Qualche stoppettino, di modesta entità
  • Stop a ripetizione ( spesso allargati ) alternati ad operazioni chiuse in pari.

Praticamente la equity line prende le sembianze di un grafico al momento del rilascio dei Non-Farm Payrolls.

Mentre scrivevo queta cosa mi è venuto spontaneo sorridere pensando al mio primo conto che seguì questo pattern alla perfezione. Anzi era così deciso ed intrigato da questo programma che dalla prima fase passò direttamente alla terza, con tuffo finale doppio-carpiato nel Margin Call.

Hehe, oggi me viè da ride ma lì sul momento avrei voluto prendere a colpi di accetta una porta come Jack Nicholson in Shining.

Perchè questo succede così spesso? Durante le prime operazioni in reale notoriamente si tende ad essere FEDELISSIMI al piano ed iperdisciplinati; e i risultati parlano chiaro. Però poi una volta che si vedono i primi successi si tende a lasciar andare pian piano questa disciplina; magari pensi che ormai hai capito tutto dei mercati, inizi a passare sopra alcuni dettagli del tuo piano, pensi di fare un’entrata da manuale mentre invece stai solo cercando giustificazioni tecniche per convalidare un “trade di pancia” ed arrivano le prime sveglie.

Le sveglie vengono però avvertite principalmente dalla parte inconscia, che è quella che non accetta di aver restituito al mercato una, seppur piccola, parte dei primi profitti, ed è a questo punto che si innesca un meccanismo composto da senso di RIVALSA ( che rivuole indietro gli ultimi stop presi ) e PAURA.

La paura ti impedisce di entrare in operazioni tecnicamente valide e “da piano”, mentre la rivalsa ti fa andare in overtrading oppure compiere errori di gestione come darsi target troppo ambiziosi ( per recuperare il più possibile del drawdown ), culminando in molte chiusure a break-even.

E’ vero, sono moltissime le variabili che ci si trova a fronteggiare per la prima volta che si ha a che fare con soldi veri. Proprio per questo la parola d’ordine in questa fase dovrebbe essere SEMPLIFICARE.

Due o tre segnali di ingresso al massimo, ben definiti e non interpretabili ed una gestione altrettanto semplice…uscita secca al primo target più probabile, anche se il rapporto rischio rendimento è intorno a 1:1 o di poco superiore.

Non fraintendermi, non sto dicendo che i profitti vadano limitati così sempre e comunque, si tratta di una specie di “modalità provvisoria” da applicarsi unicamente ai primi periodi in reale.

Con un unico scopo. Creare la tua ROUTINE DEL PROFITTO, abituarti a guadagnare, magari poco, ma TUTTI I GIORNI. Azz… non senti anche tu un brividino allo stomaco?

I tuoi occhi devono abituarsi a vedere segni verdi in piattaforma e la tua mente a pensarti come un trader professionista, non come uno che apre la piattaforma e “ce prova”!

Poi il tempo dei profitti più sostanziosi arriverà, ma prima di correre bisogna imparare a camminare.

Questo mese inaugura diverse novità riguardanti i miei corsi; sarà anche possibile infatti frequentare per lezioni settimanali anzichè in giornate intensive, per chi preferisce un percorso di apprendimento più graduale e progressivo. In questo caso le lezioni verranno tenute via Skype e per chi sceglierà questa formula ci sarà la possibilità di dilazionare la quota di partecipazione mensilmente in base alle lezioni frequentate. A breve uscirà la proposta di programma alla pagina dedicata ma per saperne di più puoi ovviamente scrivermi una mail.

Per quanto riguarda le altre novità…bhe non vorrai mica sapere tutto oggi no?

Ti auguro uno splendido weekend.

Re-think your Trading!

Edoardo