Primizie d’autunno

Nelle ultime settimane avrai notato che ho diradato un po’ le pubblicazioni. Azz… per una volta devo dare ragione a chi dice che chi fa davvero trading non ha tempo di stare appresso a blog, siti, gruppi e chat.

Del resto con la volatilità che c’è stata in queste ultime settimane e chi se le perdeva le fantastiche opportunità di cui si fa portatrice?

Vero, maggior opportunità negli affari, non solo nel trading, significa quasi sempre maggior rischio; e questo può diventare un problema per un trader sottocapitalizzato.

Personalmente ritengo la capitalizzazione del conto importante per un trader, ma assolutamente inutile oltre una certa soglia se si tende ad un trading veloce.  In primis perchè se sei profittevole lo sarai anche con un conto di poche migliaia di euro, se non lo sei non c’è capitalizzazione che possa sopperire alle falle del tuo piano operativo. Anzi paradossalmente se ragioniamo in termini percentuali e non economici, è più difficile performare percentualmente con conti altamente capitalizzati, perchè a quel punto tutto il discorso inizierà a ruotare attorno alla LIQUIDITA’ e cambierebbe radicalmente il modo di ragionare davanti ad un grafico.

Ovvero, se io entrassi con 100 contratti di Nasdaq, sarei sicuro di essere sempre eseguito? Ma non solo…sarei sicuro di volermi “far vedere”? E qui si potrebbe aprire un discorso infinito…ma non preoccuparti, un giorno lo aprirò!

Per un trader retail che generalmente non ha di questi problemi c’e sempre una valida alternativa per sfruttare appieno questi momenti di aumentata volatilità senza necessariamente incorrere in stop troppo onerosi. Io personalmente inizio a guardare con molto interesse il Mini S&P 500, di cui ti mostro un’operazione fatta ieri pomeriggio.

Se conosci l’ES ti accorgerai che i volumi visibili nel Footprint Chart sono bassini per la media dello strumento, essendo notoriamente piuttosto “pesante”; tuttavia questo alleggerimento garantisce un pizzico di volatilità in più, fondamentale per la tipologia di trader che siamo noi,  senza però pregiudicare una lettura corretta dell’Order Flow che potrebbe essere sporcata dalla presenza di volumi troppo bassi.

Ti ho segnato nello screen la mia entrata, il punto dove eventualmente si poteva entrare in maniera ancora più aggressiva e nel grafico puoi vedere il mio stop e target.

Perchè ho scelto questa operazione? Non per fare il figo ( eheh, ma un po’ concedimi di farlo lo stesso dai ) ma per rispondere ad una domanda che mi viene posta molto spesso, ovvero: “Ma il Footprint Chart può essere usato per filtrare una tecnica che uso già?

La risposta è assolutamente si! Ed è esattamente ciò che ho fatto in questa operazione. Il Footprint, se conosci i princìpi sui quali si basa, ti dà dei dati oggettivi che ti permettono di leggere correttamente l’Order Flow, inteso in senso più generico come FLUSSO.

In questo caso io ho utilizzato una mia tecnica personale, che fungeva principalmente da opportunità, ma il setup vero e proprio è avvenuto secondo i dettami del Footprint, che mi ha permesso di attendere una conferma del movimento che cercavo ma mantenendo uno stop davvero piccolo, come se fossi entrato senza attendere conferme.

Ti è già capitato vero di pensare “Meglio che aspetto una conferma, ma poi mi si allarga lo stop…oppure entro subito con stop più piccolo?”

E’ con grandissimo piacere, e motivato da queste curiosità, che ti presento i nuovi PERCORSI EDGE, ovvero una rosa di corsi altamente specialistici dedicati a chi desidera apprendere singolarmente alcuni dei pilastri che compongono la metodologia spiegata nel Master, quali:

– FOOTPRINT CHART

– VOLUME PROFILING AVANZATO

– ORDER FLOW CON BOOK, HEAT-MAP VISUALE & ALGO PATTERNS

Quale sarà la differenza tra questi corsi ed il Master? Semplicissima, il Master ti dà una metodologia completa ottenuta dalla combinazione di tali pilastri, nei PERCORSI EDGE invece imparerai ad utilizzare gli strumenti in questione in contesti indipendenti, come ad esempio per integrare questi strumenti e le tecniche da essi derivanti con la tua operatività abituale.

Trovi tutte le info alla pagina dedicata cliccando qui, o se vuoi chiedermi delle informazioni al riguardo puoi scrivermi una email

Ti auguro uno splendido fine settimana.

Re-Think your trading!

Edoardo